29 Dic

Alloggi popolari, sorpasso degli stranieri nelle graduatorie. Bignami: "Cambiare la legge"

Il centrodestra si muove in Regione Emilia-Romagna per frenare l'aumento dei cittadini stranieri nelle assegnazioni degli alloggi Erp. Ieri, il presidente di Acer Bologna, Alessandro Alberani, ha previsto che nel giro di due anni si arrivera' al sorpasso degli stranieri sugli italiani nelle case popolari del capoluogo emiliano. "Da tempo segnaliamo questa problematica- sottolinea il capogruppo di Forza Italia in Regione, Galeazzo BIGNAMI, parlando alla Dire- e' un risultato annunciato, tutte le nuove assegnazioni vanno stabilmente a cittadini stranieri nel 60% dei casi. E' un trend che si e' affermato da tempo". Secondo l'azzurro, l'attuale legge regionale "di fatto favorisce le assegnazioni agli stranieri. L'assenza dell'obbligo di dichiarazione sui patrimoni all'estero e l'assenza di controlli sull'effettiva conduzione dell'alloggio determinano un profondo squilibrio, a danno degli italiani". Per BIGNAMI, il controllo sui beni all'estero "sta diventando una priorita'". Ma non solo. "Serve anche una verifica sulla effettiva fruizione dell'appartamento da parte di queste persone- segnala l'esponente FI- tanti cittadini ci segnalano che, una volta ottenuta l'assegnazione della casa e attestata la loro presenza, questi nuclei familiari tornano al loro Paese e si verificano casi di subaffitto illegale, perche' non ci sono controlli successivi". Anche per questo, BIGNAMI rilancia il suo progetto di legge presentato in Assemblea legislativa lo scorso aprile. Un provvedimento che mira in sostanza a replicare in Emilia-Romagna quanto in vigore nella vicina Toscana. Per prima cosa, la proposta di Forza Italia e' alzare a cinque anni il periodo di residenza in Emilia-Romagna per chi richiede un alloggio Erp, prevedendo anche un meccanismo premiale nell'assegnazione del punteggio in graduatoria, che cresce all'aumentare degli anni di residenza o di attivita' lavorativa in Emilia-Romagna. Inoltre, vengono introdotti "limiti alla titolarita' di diritti di proprieta', usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all'estero". Per gli stranieri assegnatari di alloggio Erp, in particolare, si prevedono "modalita' di controllo e verifica" sui beni all'estero, attraverso autocertificazione o "documenti ufficiali rilasciati dal Paese di origine", ambasciate e consolati compresi, purche' abbiano una "traduzione giurata". 

FONTE: AGENZIA DIRE

Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto

Nato a Bologna il...

Nato il 25 ottobre 1975 a Bologna, città dove risiede fin dalla nascita, Galeazzo Bignami non è mai entrato nella Destra bolognese. Ci è nato, grazie soprattutto al padre, Marcello, che del Movimento Sociale prima e di Alleanza Nazionale poi è stato sempre colonna portante, fino alla scomparsa, avvenuta nel luglio 2006.

Altre informazioni

Offcanvas Module

Our themes are built on a responsive framework, which gives them a friendly, adaptive layout