PRIVACY & COOKIES POLICY

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Stampa

Sanità Bologna. Bignami (FI): annuncio di lavori all’ospedale Maggiore ma il progetto sembra quello del 2016

L’azzurro interroga su nuovo parcheggio del nosocomio: curioso arrivi ora e sembra “ricalcare esattamente” il progetto di due anni fa esposto “in occasione delle elezioni amministrative”

“Curioso che l’annuncio della prossima realizzazione del nuovo parcheggio dell’ospedale Maggiore avvenga ancora una volta a ridosso delle prossime elezioni”. A scriverlo, in un’interrogazione presentata questa mattina, è il capogruppo di Forza Italia Galeazzo Bignami.

Il consigliere riporta nell’atto quanto scritto in questi giorni dalla stampa bolognese sul progetto che, sottolinea, “sembra ricalcare esattamente quanto già annunciato due anni fa, nel 2016 in occasione delle elezioni amministrative”: automazione, installazione di sbarre, cassa automatica e intensificazione dei controlli sui parcheggiatori abusivi. Lavori che dovrebbero terminare entro la fine di agosto.

Il consigliere rimarca anche che “analogamente a due anni fa i dipendenti dell’Ospedale Maggiore sono stati nuovamente invitati a partecipare a un incontro in Aula magna per l’illustrazione del progetto”. Per queste analogie con il passato il forzista chiede alla Regione di “farsi interprete delle necessità e che il progetto venga urgentemente realizzato per evitare che quanto annunciato non si trasformi in un’ennesima e disattesa promessa elettorale”. E domanda all’esecutivo delucidazioni sul nuovo progetto: “È sempre quello risalente al 2016? E se sì perché non è stato ancora realizzato?”

Leggi tutto...

Forza Italia, unico partito che si occupa di diritti degli animali

Forza Italia è l’unico partito che, in questa campagna elettorale, si sta occupando seriamente anche degli “amici a quattro zampe”. Un Paese che si dica civile, infatti, non può dimenticarsi di un tema così caro agli italiani. Nel 2017 è stato stimato in 60 milioni il numero di animali domestici presenti nelle famiglie. Il loro riconoscimento anche dal punto di vista giuridico è un passo culturale doveroso da compiere all'interno della nostra società. 

 

“Nel nostro programma – spiega Galeazzo Bignami, candidato alla Camera per Forza Italia nei collegi di Bologna, della Romagna e di Parma, Piacenza e Reggio – è previsto chiaramente il varo di un Codice delle norme a tutela dei diritti degli animali domestici e di affezione che non devono, in alcun modo, gravare sul redditometro. Tra i nostri impegni c’è quello della creazione della figura del garante dei diritti per gli animali e la gratuità delle cure veterinarie per le fasce meno abbienti”.

“C’è molto da lavorare anche in tema di restrizioni per gli allevamenti intensivi sui quali potrebbe essere valutata una proposta di installazione, al loro interno, di sistemi di videosorveglianza – prosegue Bignami -. Servono nuove regole per i circhi e ci impegneremo per la creazione della figura del garante dei diritti degli animali”. L'impegno di Forza Italia va anche nella direzione di valorizzare e sostenere maggiormente la pet therapy e facilitare l'accesso degli animali da compagnia all'interno degli esercizi pubblici e nei luoghi di vacanza.

 

Leggi tutto...

Nato a Bologna il...

Nato il 25 ottobre 1975 a Bologna, città dove risiede fin dalla nascita, Galeazzo Bignami non è mai entrato nella Destra bolognese. Ci è nato, grazie soprattutto al padre, Marcello, che del Movimento Sociale prima e di Alleanza Nazionale poi è stato sempre colonna portante, fino alla scomparsa, avvenuta nel luglio 2006.

Altre informazioni

Offcanvas Module

Our themes are built on a responsive framework, which gives them a friendly, adaptive layout