PRIVACY & COOKIES POLICY

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Stampa

RIFUTI BOLOGNA. NUOVO IMPIANTO DI STOCCAGGIO A OZZANO, BIGNAMI (FI): "TANTI DUBBI E POCA CHIAREZZA SU PROGETTO, REGIONE SOSPENDA PROCEDURA DI 'VIA'"

26 febbraio 2016 - La procedura di valutazione di impatto ambientale (VIA) relativa a un impianto di stoccaggio rifiuti che la società G2 Servizi srl, proprietaria di un’area di circa 30 mila metri quadrati a sud dell’impianto di compostaggio di HerAmbiente spa, intende realizzare nel comune di Ozzano dell’Emilia (Bo), in località Ca’ Fornacetta, è oggetto di una interrogazione presentata alla Giunta da Galeazzo Bignami (Fi).

L’area in questione, segnala il consigliere, “sorge in una zona già oggetto di lamentele a causa dei miasmi provenienti dallo stabilimento di compostaggio di HerAmbiente e ospiterebbe un ulteriore sito di stoccaggio con capacità di 60 mila tonnellate annue, dando vita a un polo rifiuti di oltre 10 ettari”. Inoltre, “sembrerebbero sussistere dubbi di carattere interpretativo o quantomeno ci sarebbe poca chiarezza relativamente ai rifiuti da accogliere in tale nuovo sito, peraltro non contemplato nel piano rifiuti regionale”.

Bignami, pertanto, chiede all'esecutivo regionale “se l’ente competente al rilascio dell’autorizzazione per la realizzazione dell’impianto in questione sia la Città metropolitana di Bologna o la Regione, a che punto sia l’iter di VIA e quali siano le tipologie di rifiuti destinate a questo sito”. Domanda, infine, “se non si ritenga opportuno sospendere la procedura di VIA in attesa di chiarimenti e se il piano rifiuti regionale debba considerarsi suscettibile di integrazioni relativamente al progetto in esame e ad altri procedimenti di VIA iniziati dalla Città metropolitana di Bologna e, nel frattempo, passati alla competenza della Regione”.

Leggi tutto...

RIFIUTI. DISCARICA 'TRE MONTI' IMOLA, BIGNAMI (FI): "FERMARE AMPLIAMENTO"

23 febbraio 2016 - “Accantonare definitivamente il progetto di ampliamento della discarica Tre Monti di Imola e disporre la bonifica del sito”. È quanto è tornato a chiedereGaleazzo Bignami (Fi) con una interrogazione alla Giunta a risposta immediata in Aula. I dati recentemente pubblicati sulle rilevazioni condotte da Arpae, ha segnalato il consigliere, indicano livelli di criticità superiori ai parametri definiti e il sito è in una condizione “di ormai completo esaurimento della sua capacità di ricevere ulteriori conferimenti”. “Anche rispetto al recente Piano rifiuti- ha quindi affermato Bignami- è evidente che la soluzione va cercata in tutt’altra direzione”.

Leggi tutto...

Nato a Bologna il...

Nato il 25 ottobre 1975 a Bologna, città dove risiede fin dalla nascita, Galeazzo Bignami non è mai entrato nella Destra bolognese. Ci è nato, grazie soprattutto al padre, Marcello, che del Movimento Sociale prima e di Alleanza Nazionale poi è stato sempre colonna portante, fino alla scomparsa, avvenuta nel luglio 2006.

Altre informazioni

Offcanvas Module

Our themes are built on a responsive framework, which gives them a friendly, adaptive layout